Jennifer Lorenzini/LaPresse

L’allenatore viola ha presentato il match di domani contro il Genoa, soffermandosi sulla formazione

Archiviata la sconfitta casalinga contro il Napoli, la Fiorentina si concentra adesso sulla sfida con il Genoa, primo match in trasferta di questa Serie A.

AFP/LaPresse

I viola affronteranno una squadra capace di pareggiare all’Olimpico contro la Roma, dunque una formazione temibile da non sottovalutare. Intervenuto in conferenza stampa alla viglia, Montella ha fatto il punto sui propri giocatori, facendo alcune ammissioni: “Ribery non partirà dall’inizio, non è ancora pronto, potrebbe entrare a partita in corso se ce ne sarà bisogno. Caceres invece sta bene, si è allenato con la squadra e Dalbert sta benissimo e potrebbe giocare anche 90 minuti. Il dualismo Boateng-VlahovicBoateng lo vedo come centravanti e con lui servono esterni diversi rispetto a quando gioca Dusan. Chiesa? Ha tutte le caratteristiche e potenzialità del campione, sia fisicamente che mentalmente. Con il Napoli mi ha stupito dal punto di vista fisico. Potrei schierarlo centravanti, ma prima dovrebbe esserci un’emergenza vera“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android