verstappen
photo4/Lapresse

Max Verstappen sincero sul suo futuro: le parole dell’olandese della Red Bull sulle recenti voci di mercato

Niente pausa per i piloti di Formula 1: dopo l’incredibile gara di domenica ad Hockenheim, i campioni delle 4 ruote sono nuovamente pronti a salire a bordo delle loro monoposto per un nuovo round della stagione 2019. Reduce dalla vittoria al Gp di Germania, Verstappen è motivato a continuare a far bene con la Red Bull, seppur ormai sia consapevole che lottare per il titolo Mondiale sia difficilissimo per questa stagione.

L’olandese è però sicuro delle sue qualità e del suo talento e sa che ha ancora un anno per raggiungere il traguardo di pilota più giovane a conquistare un Mondiale: “ho ancora un anno di tempo per quello, ma dovrebbe accadere l’anno prossimo, perchè quest’anno la Mercedes è troppo dominante“, ha dichiarato ad AutoBild.

Verstappen ha commentato poi i recenti rumors di mercato: “voglio dire una cosa a riguardo anche quando ero giovane non ho mai pensato che avrei guidato per la Ferrari. Ho sempre voluto essere sulla macchina più veloce, che fosse Ferrari, Mercedes o Red Bull. Penso però che potrò esserlo il prossimo anno, con la Red Bull.

Photo4/LaPresse

Ai microfoni Sky l’olandese ha poi parlato del Gp d’Ungheria: “non so al momento se siamo in grado di vincere anche qui. E’ più importante andare in pista, lavorare sulla macchina, trovare un buon bilanciamento. Poi vedremo quale sarà il risultato finale, se sarà sufficiente o no. Sicuramente proveremo a stare vicini. Se con altri 25 punti mi sentirei in corsa per il Mondiale? Con 60 punti in più di sicuro sì…“.

A parte due gare, le Mercedes hanno sempre aumentato il loro vantaggio, sono ancora il team dominante, dobbiamo lavorare tanto per cercare di stargli davanti. Penso solo a sfruttare al massimo ogni weekend. Sono molto contento di questa prima parte di stagione, abbiamo fatto progressi, tutti sono molto ben organizzati“, ha concluso.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android