Photo4/LaPresse

Il pilota monegasco chiude davanti a tutti la seconda sessione di prove libere, precedendo il compagno di squadra Vettel e le due Mercedes di Bottas e Hamilton

La Ferrari domina la prima giornata di libere del Gran Premio di Belgio, uno-due sia al mattino che nel pomeriggio per i piloti del team di Maranello, con Leclerc che piazza il tempo più veloce in 1:44.123.

Photo4/LaPresse

Sei i decimi di differenza con Sebastian Vettel, che conferma la superiorità delle ‘Rosse’ sul giro secco. Le Mercedes si piazzano sì alle spalle delle Ferrari con Bottas davanti a Hamilton, ma pagano un gap di ben otto decimi rispetto al leader della classifica, che potrebbe fare la differenza in vista delle qualifiche di domani. Quinta posizione per la Racing Point di Sergio Perez, fermatosi però nel finale di sessione per un problema alla sua monoposto. Dietro il messicano si piazza la Red Bull di Max Verstappen, seguito dall’Alfa Romeo Racing di Raikkonen e dall’altra Racing Point di Stroll. Chiudono la top ten Ricciardo e Albon, non proprio a suo agio sulla nuova monoposto. Male infine Antonio Giovinazzi, costretto a chiudere sedicesimo al termine di un turno abbastanza anonimo.