Formula 1 – Dal futuro di Bottas alla Ferrari, la calda estate di Wolff: “Hamilton? Sì, gli ho chiesto un parere”

Photo4/LaPresse

Toto Wolff a 360 gradi: le verità del team principal Mercedes sul futuro di Bottas e sulla Ferrari

Le estati di Toto Wolff non sono mai noiose: nonostante la prima metà di stagione ricca di vittorie, il team principal della Mercedes ha tanto a cui pensare. La pausa estiva servirà in particolar modo all’austriaco per decidere quale sarà il futuro di Bottas:è una decisione difficile perché conosco Valtteri sin dalla Formula Renault ed Esteban da quando si faceva le ossa in Formula 3. C’è di mezzo il grande tema di dare una possibilità a un giovane. Nella storia recente della F.1 solo due piloti hanno brillato immediatamente con una squadra di vertice: Lewis Hamilton con la McLaren (al debutto nel Mondiale 2007; n.d.r.) e Max Verstappen con la Red Bull. Quest’ultima è stata molto brava a concedere all’olandese il tempo necessario per crescere, prima in Toro Rosso e poi per due anni alla Red Bull. Alla Ferrari o alla Mercedes c’è una pressione altissima…Detto questo, meritano tutti e due il posto“, ha spiegato alla ‘rosea’.

Il team principal Mercedes ha poi parlato del coinvolgimento di Hamilton nella decisione: “premetto che noi facciamo questo tipo di scelte esclusivamente in base all’interesse del team ma Lewis è con noi da tanto tempo, quindi, sì, gli ho sottoposto la nostra ristretta lista, chiedendo un suo parere: beh la pensa esattamente come noi, tutti e due per lui meriterebbero di fargli da compagno di squadra“.

Non poteva mancare una piccola parentesi su Verstappen ed il possibile futuro in Mercedes. “Con noi nel 2021? Discorsi troppo lontani nel tempo, stiamo lottando per il titolo 2019 e pianificando il 2020“.

Wolff ha rilasciato poi un commento sulla Ferrari: “non conosco le loro dinamiche interne per cui non posso rispondere. Ma a Maranello lavorano donne e uomini davvero in gamba e ho stima di Mattia Binotto che è un tecnico preparato e una persona intelligente. Vettel? Non si diventa 4 volte campione del mondo per caso. Sebastian è e resta un pilastro di questa Ferrari. Poi che cosa farà nel 2021 non lo so. Lui nella lista Mercedes? Dopo il 2020 è tutto aperto“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35185 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery