Firenze, 31 ago. (AdnKronos) – Stamani Piazza della Signoria a Firenze si è ‘svegliata” tutta arancione, il colore delle pettorine degli Angeli del Bello. Oltre 100 volontari hanno partecipato alla mobilitazione nel cuore del capoluogo toscano, con l’obiettivo di sensibilizzare tutti i passanti sulla dispersione dei mozziconi di sigaretta. L’evento di oggi aderisce alla campagna di sensibilizzazione #Cambiagesto promossa da Philip Morris Italia.
Gli Angeli del Bello sono intervenuti nel centro cittadino, partendo dalla statua equestre di Cosimo I°, per ‘sollecitare” le coscienze su un tema di grande attualità. L’abbandono dei mozziconi di sigaretta, infatti, non è soltanto un problema di degrado, ma una fonte di inquinamento. Un mozzicone può impiegare da un mese a 15 anni per degradarsi; ne vengono dispersi nel mondo circa 800.000 tonnellate all’anno, e nella sola Firenze gli 80.000 fumatori si stima producano 1 milione di cicche, che se gettate a terra possono anche ostruire i tombini delle strade.
L’intervento è stato realizzato dai 100 volontari divisi in gruppi dediti alle operazioni di micro pulizia, di mozziconi e quant’altro trovato per terra, ed alla distribuzione di oltre 2.000 porta-mozziconi tascabili, oggetti di piccole dimensioni che possano contenere fino a dieci mozziconi, facili e comodi da usare.
I numerosi ragazzi, presenti oggi, sono studenti della Fairfield University, Istituto molto attivo a fianco della Fondazione, anche in virtù di un protocollo, formalizzato proprio oggi, in cui le due realtà si impegnano a sviluppare attività congiunte di promozione sociale e tutela delle aree pubbliche attraverso giornate di volontariato e civismo al fine di permettere ai nuovi arrivati di conoscere, ‘partecipando”, Firenze.
“Una bella festa in cui speriamo di aver coinvolto i cittadini e la loro coscienza, perché ognuno possa fare una piccola azione che contribuisca al decoro, al rispetto, alla cura della nostra città ‘ ha commentato il Presidente della Fondazione Angeli del Bello di Firenze, Giorgio Moretti, partecipando all’intervento -. Ci auguriamo che questo intervento diventi il preludio ad una sollecitazione per i consumatori, affinché tengano presente che un piccolo gesto ha grandi conseguenze e quindi si dotino dei nostri piccoli porta ‘ mozziconi tascabili, comodi e molto meno dispendiosi di una sanzione”.
“Ringraziamo la città di Firenze per aver aderito con entusiasmo alla campagna #CAMBIAGESTO ‘ ha commentato Gianluca Bellavista, Direttore Relazioni Esterne di Philip Morris Italia, che ha aggiunto ‘ La dispersione dei mozziconi di sigaretta è un problema complesso con serie conseguenze sull’ambiente e la cui soluzione necessita la partecipazione di tutti. La collaborazione tra istituzioni e imprese e il coinvolgimento attivo della cittadinanza sono elementi indispensabili per avere risultati d’impatto e socialmente sostenibili”.
Dopo l’iniziativa di oggi la Fondazione degli Angeli del Bello organizzerà altre iniziative di sensibilizzazione e provvederà alla distribuzione di posaceneri da esterno, curati nel design e nella funzionalità, presso i gestori degli esercizi pubblici (es. bar o altri esercizi commerciali) dove i marciapiedi rivelano la presenza di numerosi mozziconi abbandonati, comprese le strutture di interesse artistico e gli uffici pubblici.