Vidal
AFP/LaPresse

L’ex centrocampista del Bologna aveva preso la maglia numero 7 pochi giorni fa, salvo poi lasciarla adesso a Ribery su richiesta del connazionale del Barcellona

Piccolo retroscena intorno alla maglia numero 7 della Fiorentina, presa prima da Erick Pulgar e poi lasciata a Franck Ribery dopo l’ufficialità arrivata ieri.

Il francese infatti ha sempre utilizzato quel numero, disegnandoselo addirittura tra i capelli, segnale di come difficilmente ne avrebbe preso un altro. Come convincere allora l’ex Bologna a cedergli la propria maglia, avendola presa pochi giorni fa? Decisivo è stato l’intervento niente meno che di Arturo Vidal, connazionale di Pulgar e amico fraterno di Ribery dai tempi del Bayern. E’ bastata una telefonata dell’ex Juventus per risolvere la questione, evitando così l’imbarazzo all’interno dello spogliatoio viola.