Fiorentina-Napoli, Montella sicuro: “Ribery verrà in panchina, su Biraghi devo fare valutazioni psicologiche”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

L’allenatore della Fiorentina ha parlato alla vigilia del match di domani contro il Napoli, primo anticipo serale della nuova stagione

La festa per l’arrivo di Ribery è ormai alle spalle, la Fiorentina adesso si concentra sull’appuntamento di domani, quando al Franchi arriverà il Napoli per la prima partita di questa nuova Serie A.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Vincenzo Montella è intervenuto oggi in conferenza stampa per presentare il match contro la squadra di Carlo Ancelotti, una sfida complicata che mette a confronto due squadre che vogliono divertire e divertirsi: “gli azzurri sono una squadra che lotterà per lo scudetto, perché ha aggiunto giocatori di livello come Manolas e Lozano. Va un po’ con il pilota automatico, è quella che ha cambiato meno quando noi siamo quelli che lo hanno fatto di più. Gli azzurri fanno 80 punti di media a campionato, sono partiti da lontano ma sanno dove vogliono arrivare. Noi ovviamente siamo indietro nella costruzione, ma questo era prevedibile. Ci sarà bisogno di tutte le energie possibili. Non potremo dominare l’avversario. Ci dovremo abbracciare e farci abbracciare forte dai nostri tifosi. Sarà una gara difficile che sono sicuro affronteremo al massimo”.

AFP/LaPresse

Su Ribery: “sicuramente è indietro. Ho parlato a lungo con lui, mi ha convinto subito. Vuole mettersi a disposizione, vuole essere ancora competitivo e vuole aiutare i giovani. Lo porterò comunque in panchina perché ha voglia di esserci e mi auguro ci sia la possibilità di farlo giocare. E’ straordinario, uno degli assist man più forti degli ultimi dieci anni. In allenamento  non si risparmia, sa che attraverso il lavoro si possono ottenere grandi risultati. La società sta operando benissimo, sono arrivate certezze come Badelj e Pulgar, che possono giocare insieme ma che in questo caso avrebbero bisogno di esterni più difensivi dei nostri. Siamo in via di sviluppo e il calendario non ci aiuta. La società sicuramente migliorerà ancora la rosa. Biraghi? E’ ancora un nostro giocatore, fa parte della squadra. Ci sono delle valutazioni tecniche e psicologiche che farò di vola in volta”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29624 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery