LaPresse/Photo4

Le parti hanno raggiunto un accordo sul rinnovo triennale del precedente accordo in scadenza nel 2021, portandolo fino alla stagione 2024

Accordo raggiunto, intesa finalmente trova: il Gran Premio del Messico resta nel calendario di Formula 1 almeno fino al 2024. Fumata bianca dunque nella trattativa che ha visto coinvolti Liberty Media, la CIA (Corporación Interamericana de Entretenimiento) promotore dell’evento e il governo della capitale messicana.

Carey
Photo4/LaPresse

Un rinnovo di tre stagioni, annunciato oggi nel corso di una conferenza stampa congiunta, nel corso del quale è stata anche resa nota la nuova intitolazione dell’evento, che sarà Gran Premio di Città del Messico per dare risalto al sostegno fornito dal governo locale per il mantenimento della manifestazione. “Siamo lieti di aver rinnovato la nostra partnership con Città del Messico – le parole di Chase Carey che ospiterà il GP del Messico di Formula 1 almeno fino al 2022. Da quando nel 2015 la gara è tornata nel calendario di Formula 1, questo evento ha sempre dimostrato di essere incredibilmente popolare, non solo in Messico, ma anche in tutto il mondo. A conferma di quanto detto, il promotore della gara si è aggiudicato il premio FIA per il miglior evento per quattro anni consecutivi“.