Photo4/LaPresse

Il team principal della Mercedes ha parlato dell’incidente di Hamilton, soffermandosi anche sul divario dalle Ferrari in rettilineo

Sono ore intense nel box Mercedes, i meccanici del team di Brackley infatti sono al lavoro per rimettere a posto la monoposto di Lewis Hamilton, finito a muro nel corso della terza sessione di prove libere del Gp del Belgio.

Sul crash e sul confronto con le Ferrari in vista delle qualifiche si è soffermato Toto Wolff, intervistato ai microfoni di Sky Sport F1: “crediamo che tutto si possa risolvere per la qualifica, non sappiamo se il cambio o il motore abbiano subito danni. Bisogna aspettare una mezz’oretta per capire se ci sia qualcosa di danneggiato, vediamo adesso in che condizioni è la monoposto. Le qualifiche? Proveremo a dare del filo da torcere alla Ferrari, sono molto veloci in rettilineo, ci mancano cinque decimi difficili da recuperare in curva. La rottura del motore Mercedes sulla Racing Point di Perez? Non abbiamo capito cosa sia successo, è un allarme anche per noi“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android