photo4/Lapresse

Il tedesco ha parlato dopo il terzo posto ottenuto nel Gp d’Ungheria, ammettendo di non essere contento delle sue prestazioni

Un terzo posto che sa di contentino, un podio mesto e amaro arrivato con oltre un minuto di ritardo dal vincitore Lewis Hamilton. La Ferrari si lecca le ferite dopo il Gp d’Ungheria, tenendosi stretto il trofeo ottenuto da Sebastian Vettel, abile a superare Leclerc nel finale prendendosi così la terza piazza.

photo4/Lapresse

Un risultato che non esalta più di tanto il quattro volte campione del mondo, apparso con un sorriso tirato nella zona interviste: “Monza e Spa sono piste diverse, forse più adatte al nostro stile. Io voglio fare meglio nella seconda parte di stagione, perché non sono assolutamente contento delle mie prestazioni” le parole di Vettel a Sky Sport F1. “Penso che tutta la squadra voglia migliorare, avendo una macchina più forte che possa giocarsela con Mercedes e Red Bull nelle prossime gare“.