Formula 1, Sainz allontana l’ombra di Alonso: “finché non vincerò una gara, non si pentirà della sua scelta”

carlos sainz Photo4 / LaPresse

Il pilota della McLaren ha parlato della sua avventura in McLaren, soffermandosi anche sul dualismo con Fernando Alonso

La crescita della McLaren è ormai confermata, il team di Woking si è lasciato alle spalle il periodo buio, tornando a lottare stabilmente per la top ten. Ottimo il lavoro di Carlos Sainz Jr e Lando Norris, riusciti a risollevare le prestazioni della monoposto inglese, lottando ad armi pari a centro classifica.

AFP/LaPresse

Lo spagnolo ha fatto un bilancio di questa stagione nel corso di una lunga intervista rilasciata ad Auto Motor und Sport: “quando sono arrivato ho visto una squadra estremamente motivata, anche dopo una delle sue peggiori stagioni. Questo mi ha dato buone sensazioni per il 2019, anche se chiaramente c’erano anche dei punti interrogativi. Ma dalla galleria del vento tutto è sembrato andare nella giusta direzione, era chiaro che non sarebbe andata peggio del 2018. Io e Norris siamo stati piuttosto critici verso il team durante i test, ma perché c’erano segni di debolezza. Non stavamo guardando alle vetture di centro classifica ma alla Ferrari e alla Mercedes. Nelle curve eravamo molto lontani da entrambe. I primi segnali positivi li ho avvertiti in Bahrain, perché l’auto ha risposto bene al primo pacchetto di aggiornamenti. Lo step successivo è avvenuto in Spagna, dove abbiamo migliorato sulle curve lente. Non credo che saremo in grado di staccarci dal centro classifica già in questo campionato, avremmo bisogno di un salto di mezzo secondo”.

AFP/LaPresse

Sul dualismo con Alonso, Sainz ha sottolineato: “non mi sono mai sentito all’ombra di Fernando, anche perché lui è una figura di assoluto rilievo, mentre io non ho ancora ottenuto neppure un podio. Non si può neanche lontanamente parlare di ombre. Sono un suo grande fan, ma vado avanti per la mia strada. Se vincessi delle gare, lui di certo sarebbe pentito della scelta di lasciare il team. Ma finché non è così, può convivere serenamente con la propria decisione”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30861 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery