Fabio Ferrari/LaPresse

La squadra di Mazzarri non lascia scampo ai propri avversari, asfaltandoli con un 4-1 che non lascia dubbi sull’andamento del match

Il Torino stacca agevolmente il pass per il terzo turno preliminare di Europa League, i granata asfaltano anche al ritorno il Debrecen, rifilando quattro reti ai malcapitati avversari.

Fabio Ferrari/LaPresse

Dopo il 3-0 dell’andata, la squadra di Mazzarri non lascia scampo agli ungheresi nemmeno nella gara di oggi, sbloccando il risultato poco prima della mezz’ora grazie all’acuto di Simone Zaza, in gol anche all’andata. Sette minuti dopo Armando Izzo serve il bis, mandando in archivio match e qualificazione. Sussulto del Debrecen ad inizio ripresa con il gol di Garba, utile solo ad accorciare le distanze prima del tris di Andrea Belotti, che mette la propria firma sfruttando a dovere un assist di tacco del solito Zaza. Nel recupero, c’è gloria anche per il 18enne Millico che, all’esordio in Europa League, cala il poker fissando così il risultato sull’1-4, che vale la qualificazione al turno successivo per il Torino.