Marco Alpozzi/LaPresse

Il Torino pareggia 1-1 la sfida di ritorno contro il Soligorsk valevole per il penultimo turno delle qualificazioni ai gironi di Europa League: i granata attendono adesso il Wolverhampton

La sfida di ritorno fra Soligorsk e Torino era per lo più una formalità, ma Mazzarri ha deciso di testare nuovamente la formazione titolare, al netto dell’infortunio di Izzo. Tutti in campo, in vista dell’imminente inizio della Serie A, per una sfida che ha permesso ai granata di affinare la chimica di squadra e provare qualche schema in una sfida poco più importante di un’amichevole. Il modesto Soligorsk ha venduto cara la pelle, rispondendo al gol di Zaza con il rigore conclusivo di Janus che ha permesso ai bielorussi di non incappare nella seconda sconfitta. Il punteggio totale, sommando il 5-0 dell’andata, ha permesso al Torino di passare il turno con un agevole 6-1. Adesso Belotti e compagni affronteranno la vincente di Wolverhampton-Pyunik con gli inglesi che, visto il 4-0 dell’andata, non dovrebbero avere grossi problemi in merito al passaggio del turno.