Errori in campo e in sala Var, anche gli arbitri pagano: un turno di stop per Massa e Valeri

Gli errori in campo e in sala Var costano cari agli arbitri Massa e Valeri: i due direttori di gara non arbitreranno nella seconda giornata di campionato

Fiorentina-Napoli era il big match della prima giornata di campionato, la sfida da non sbagliare non soltanto per i 22 giocatori in campo, ma anche per la squadra arbitrale. Il designatore Nicola Rizzoli si era affidato ad un team internazionale: Massa in campo, Valeri in sala Var, Doverti quarto uomo: alcuni fra i migliori fischietti del calcio italiano, per altro già ‘rodati’ dagli arbitraggi nei preliminari di Champions League ed Europa League. Una scelta ‘sicura’, rivelatasi in realtà disastrosa. Una giornata negativa può capitare anche agli arbitri, ma quanto accaduto al Franchi è stato un mix davvero complicato da giustificare. Dopo un buon inizio, con la segnalazione del Var del rigore per fallo di mano di Zielinski, è stato un disastro: prima il rigore su Mertens, praticamente frutto di una simulazione che al Var non può passare inosservata; poi il fallo non chiamato su Ribery nel finale che ha fatto infuriare la Fiorentina che ha chiesto “più rispetto“. Massa e Valeri pagheranno fin da subito: i due direttori di gara salteranno la 2ª Giornata di Serie A in quanto non ritenuti abbastanza tranquilli o ‘in forma’ per arbitrare. Con Juventus-Napoli e il derby di Roma alle porte, è meglio non fare scherzi.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android