Roma, 8 ago. (AdnKronos) – “Uomo di fede, di pensiero e di azione, don Luigi Sturzo ha lasciato al nostro Paese un’eredità intellettuale, politica e morale che ancora oggi, a 60 anni dalla sua morte, rappresenta un riferimento prezioso e mai superato per tutti coloro che, in politica, si ispirano a ideali cristiani, sociali e liberali. Una figura a cui spetta di diritto un posto d’onore nel Pantheon ideale dei grandi d’Italia”. Lo afferma il presidente del Senato Elisabetta Casellati, ricordando il sacerdote siciliano fondatore del Partito popolare italiano scomparso l’8 agosto 1959.