Curling mondiale doppio misto italia
Credit: Wcf

Il 57enne danese, alla guida delle Nazionali del proprio Paese dal 2015 al 2018, ha firmato un contratto triennale con la Fisg e dal primo settembre guiderà le squadre tricolori

Il danese Ulrik Schmidt è il nuovo direttore tecnico delle nazionali italiane di curling. Cinquantasettenne, dal 2015 al 2018 direttore tecnico delle nazionali danesi con cui ha ottenuto due qualificazioni olimpiche ai Giochi di Pyeongchang 2018, Schmidt ha firmato con la Federazione Italiana Sport del Ghiaccio un contratto triennalee prenderà il posto occupato da Marco Mariani a cui va il più sentito ringraziamento della Fisg per il grande lavoro e per gli straordinari risultati ottenuti negli ultimi anni.

Con Schmidt, che prima di essere direttore tecnico è stato per anni giocatore della nazionale danese – atleta di livello mondiale capace di conquistare cinque medaglie internazionali e con esperienza da coach a livello giovanile -, l’Italia punta a far crescere ancor di più il rendimento delle squadre nazionali in vista dei Giochi Olimpici di Pechino 2022 con l’obiettivo di centrare la qualificazione con almeno un team. Contestualmente Schmidt si occuperà di tracciare e perseguire un piano di sviluppo di alto livello per la crescita dell’intero movimento con focus sui Giochi Olimpici di Milano Cortina 2026.

In attesa di definire il quadro di allenatori che completerà lo staff sotto la direzione di Schmidt, il nuovo direttore tecnico viaggerà subito in Canada dove raggiungerà le nazionali azzurre impegnati nel raduno e nei primi tornei stagionali.