(AdnKronos) – Quarantotto ore in Sicilia durante le quali il sottosegretario ha visitato i porti, è stato ad Augusta, Palermo, Catania e nel pomeriggio andrà anche a Termini Imerese. “Stiamo organizzando degli accordi sulla produzione di film e documentari – spiega – abbiamo contatti diretti con star cinesi perché anche i film tirano il turismo. E poi guardiamo alle infrastrutture, ai centri di ricerca. Al Ministero stiamo creando un approccio sistemico”. E su Termini Imerese aggiunge: “Stiamo cercando di vedere se c’è interesse. Andrò più tardi, con alcuni colleghi della Regione, per rendermi conto di cosa c’è e poi metterlo sul piatto davanti agli occhi di investitori stranieri, non solo cinesi” conclude.