LaPresse

Un tribunale polacco ha avviato una indagine per capire cosa abbia provocato la morte di Bjorg Lambrecht

La giustizia polacca ha intenzione di vederci chiaro sulla morte di Bjorg Lambrecht, deceduto nella giornata di ieri durante la terza tappa del Giro di Polonia.

Lapresse

E’ stata infatti aperta un’inchiesta da un tribunale di Varsavia per accertare le cause che hanno determinato il decesso del corridore della Lotto-Soudal, ricordato oggi dal proprio team nel corso di quella che sarebbe dovuta essere la quarta frazione, neutralizzata dopo i fatti di ieri. Secondo le prime ricostruzioni, il 22enne fiammingo avrebbe impattato contro una canalina di cemento, piazzata all’interno di un fossato presente a bordo strada. Non si sa al momento come abbia fatto Lambrecht a perdere il controllo della bici, per questo le autorità interrogheranno nei prossimi giorni in qualità di testimoni i tifosi e gli altri corridori presenti sul posto al momento dell’incidente. La mancanza di immagini video aumenta la difficoltà per gli inquirenti di ricostruire l’accaduto, ma il tribunale polacco conta di dare il primo possibile delle risposte certe alle domande della famiglia dello sfortunato corridore.