Lapresse*/REUTERS

Edinson Cavani rifiuta il possibile trasferimento all’Inter: il bomber uruguagio preferisce giocare con il PSG fino al termine del suo contratto in scadenza nel 2020

Dopo aver visto definitivamente sfumare Romelu Lukaku, a meno di offerta folle da oltre 80 milioni di euro, cash e senza pagamenti dilazionati da effettuare prima che la Juventus decida di accelerare le trattative, l’Inter ha ricevuto anche un’altra porta in faccia. Il mercato degli attaccanti per i nerazzurri si sta rivelando alquanto infruttuoso visto che anche Edinson Cavani ha espresso il suo ‘no’. Il bomber del PSG, contattato in qualità di ‘piano B’ dopo le prime difficoltà riscontrare nell’affare Lukaku, ha espresso la volontà di restare a Parigi fino alla scadenza del suo contratto nell’estate 2020. Poi sceglierà autonomamente in quale squadra giocare. Conte sta per perdere la pazienza: dov’è il bomber tanto richiesto?