Roma, 28 ago. (AdnKronos) – “Continuo a pensare che ci sia molto bluff” nell’atteggiamento del premier britannico Boris Johnson quando parla dell’ipotesi di Hard brexit. “Rinunciare al mercato interno e tornare ad un mercato gestito dal Wto è come spararsi sui piedi. E’ come passare dalla serie A alla serie D senza passare dalla serie B. Non ha nessun senso, è un bluff politico. E’ nella consuetudine di Johnson”. Così all’Adnkronos l’ex direttore generale del Wto ed ex Commissario Ue al commercio, Pascal Lamy sottolineando che la prospettiva di un eventuale ‘no deal’ non farà bene all’economia europea e avrà effetti depressivi.
“La Brexit e di conseguenza anche il rischio di un hard Brexit – sottolinea ancora Lamy – non è un fattore positivo per nessuno. E’ molto negativo per il Regno Unito e lo stiamo già vedendo: in tre anni la crescita economica è rallentata e gli investimenti sono diminuiti. Ma non è buono per noi in Europa. Il peso economico del Regno Unito per l’Europa è del 15% ed è quindi chiaro che l’uscita dall’Ue peserà sulle imprese e sul commercio”.