Basket – Torneo AusTiger, ancora un ko per l’Italia: la Nuova Zelanda batte gli azzurri 82-88

Ancora un ko per l’Italia del basket: azzurri battuti anche dalla Nuova Zelanda nell’ultimo match del torneo AusTiger

Tre sconfitte su tre: questo il bilancio, negativo, degli azzurri del basket alla vigilia dei Mondiali 2019. L’Italia di coach Sacchetti è stata sconfitta oggi, nell’ultimo match del torneo AusTiger, dalla Nuova Zelanda. Dopo un inizio sotto tono, nel quale l’Italia ha chiuso il primo parziale sotto di 12 lunghezze, gli azzurri hanno provato ad accorciare le distanze, senza però riuscire a stravolgere il risultato, incassando quindi l’ennesima sconfitta, col punteggio di 82-88. Domani la squadra raggiungerà Foshan, sede della prima fase della rassegna iridata. Giovedì 29 agosto il ct Sacchetti annuncerà gli ultimi due tagli, poi sabato 31 agosto l’esordio degli azzurri contro le Filippine. Da elogiare le prestazioni di Belinelli e Gentile entrambi in doppia cifra, rispettivamente con 19 e 17 punti a referto.

Così il CT Meo Sacchetti: “Abbiamo sofferto la loro aggressività e il loro tiro da tre senza riuscire a bloccarlo. Abbiamo avuto sprazzi ma la costante è che ci manca sempre la lucidità nei minuti finali. La preparazione non è finita nel modo in cui volevamo. Buone gare con Serbia e Francia ma oggi un passo indietro. Spero che questo ci serva per cercare di capire dove migliorare. Andiamo a Foshan in 14 perché come è successo spesso in questa estate gli infortuni sono dietro l’angolo”.

Così Danilo Gallinari: “E’ stata difficile fin dall’inizio. La Nuova Zelanda ha giocato ad un ritmo molto più alto del nostro. Non siamo riusciti a pareggiare la loro intensità e sono stati bravi a sfruttare la loro arma principale che è il tiro da tre. Aver giocato tornei di altissimo livello è stato importante per noi. Ora inizia il Mondiale e faremo tesoro di queste serate”.