Basket – Torneo AusTiger, il ct Sacchetti e capitan Belinelli in coro: “abbiamo tenuto testa alla Serbia”

meo sacchetti Simone Raso/LaPresse

Il ct azzurro e capitan Belinelli hanno commentato l’esordio nell’AusTiger contro la Serbia, esprimendo il proprio punto di vista sulla sconfitta

L’Italia perde 65-71 all’esordio nel torneo AusTiger contro la Serbia. Gli azzurri, che oggi affrontavano i serbi per la seconda volta dopo il match di Atene, hanno dato battaglia agli avversari con ogni mezzo arrivando a sfiorare la vittoria nel finale. Il CT Sacchetti ha ritrovato Gigi Datome e Danilo Gallinari (esordi stagionali) ma in un sol colpo ha perso per la gara di apertura a Shenyang sia Amedeo Della Valle (lieve contrattura muscolare al collo) sia Alessandro Gentile, che ha dovuto lasciare il posto a Giampaolo Ricci poco prima della palla a due per una dorsalgia. Neanche stavolta, dunque, Italia al completo ma deciso passo in avanti rispetto alle ultime uscite. Top scorer di giornata Marco Belinelli con 18 punti. In doppia cifra anche Hackett (15) e Gallinari (11).

Così il CT Meo Sacchetti: “per competere con queste grandi squadre dobbiamo commettere meno errori nelle fasi cruciali della partita. Alcuni tiri sbagliati e alcuni palloni persi non ci hanno permesso di vincere. Gli innesti di Datome e Gallinari ci hanno dato punti ma anche spirito. Gigi al momento ha nelle gambe dieci o undici minuti ma ha fatto bene, soprattutto in avvio mentre a Gallo manca il ritmo. Normale per entrambi visto che siamo solo alla prima partita. Non ci crucciamo per le assenze: Della Valle e Gentile sono rimasti a riposo precauzionalmente perché non vogliamo rischiare nulla”.

Marco Belinelli: “una prova positiva. Gli inserimenti di Datome e Gallinari ci hanno senza dubbio aiutato e ci dispiace per aver sprecato alcune buone occasioni mancando tiri e perdendo palloni che potevamo gestire meglio. La Serbia al momento è una delle squadre più forti al mondo e rimanere in partita contro di loro fino alla fine non è mai semplice. Abbiamo perso ma questa sconfitta è molto diversa da quella di Atene e ci permette di continuare a lavorare per provare a fare meglio”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29597 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery