(AdnKronos) – Trasporti, conciliazione tempi di vita e di lavoro, sanità, non autosufficienza. Questioni, ha evidenziato il segretario generale del sindacato siciliano “che attraversano l’intera organizzazione e che riguardano i servizi, la loro qualità e la buona occupazione collegata in una Regione che sconta storicamente un deficit di infrastrutturazione sociale”. La Cgil punterà anche alla contrattazione inclusiva “per riunificare il mondo del lavoro sotto lo stendardo dei diritti, della qualità del lavoro, della legalità”. E proseguirà le sue iniziative “di contrasto al lavoro nero, contro il caporalato e sui temi della salute e della sicurezza”.