davide re
foto Colombo/FIDAL

Di dieci atleti impegnati nelle prove di ammissione (gare di sprint e ostacoli), ben nove guadagnano la promozione

Un’ottima Italia chiude ad un passo dall’en-plein di qualificati alle finali la prima giornata dei Campionati europei a squadre di Bydgoszcz, in Polonia. Di dieci atleti impegnati nelle prove di ammissione (gare di sprint e ostacoli), ben nove guadagnano la promozione. In particolare evidenza Marcell Jacobs nei 100 metri (10.09, vento +1.6, secondo tempo assoluto dietro il 10.07 del francese Jimmy Vicaut), Davide Re nei 400 (45.86, miglior tempo dei qualificati), e Luminosa Bogliolo nei 100hs (12.83, +0.3, anche per lei miglior tempo del lotto).

Promossi anche Ayomide Folorunso nei 400hs (56.49), Eseosa Desalu nei 200 metri (20.86, +0.7), Mariabenedicta Chigbolu nei 400 (53.23), Hassane Fofana nei 110hs (13.69, +0.6), Zaynab Dosso nei 100 (11.49, +0.6), e Gloria Hooper nei 200 (23.57, +0.6). Il solo ad essere stato eliminato è il quattrocentista ad ostacoli Alessandro Sibilio, decimo (50.76). Nelle due uniche gare che assegnavano già punti per la classifica, Daisy Osakue è sesta nel disco (55,74) e Mauro Fraresso sesto nel giavellotto (74,48). In virtù di quanto ottenuto in queste due prove, gli azzurri sono al sesto posto parziale, con gli stessi punti dei francesi (quinti); guida la Germania a punteggio pieno.

DAY 2: 17 AZZURRI E LE STAFFETTE 4×100 – Domani, nella seconda giornata di gare, saranno ben 17 gli azzurri impegnati sul campo, più le staffette 4×100 metri. Da seguire in particolare – oltre ai già citati Davide Re, Marcell Jacobs e Ayomide Folorunso – l’altista Stefano Sottile, il mezzofondista Yeman Crippa nella prima delle due fatiche in programma (correrà i 5000 metri) e il pesista Leonardo Fabbri.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE