Atletica, Coleman salta tre controlli antidoping: a rischio i Mondiali in Qatar e le Olimpiadi di Tokyo 2020

Lapresse

Lo sprinter statunitense non si sarebbe reso reperibile per tre controlli antidoping nel giro di un anno, situazione che potrebbe costargli un anno di squalifica

Si mette male per Christian Coleman, lo sprinter statunitense infatti rischia un anno di squalifica per aver saltato tre controlli antidoping nell’ultimo anno.

Lapresse

Stando a quanto riferito dalla BBC e dal Daily Mail, un’inchiesta è stata già avviata nei confronti dell’americano, venuto meno a quegli obblighi di reperibilità stabiliti dal regolamento internazionale. Nel caso in cui tutto venisse confermato, Coleman riceverebbe un anno di squalifica, che lo obbligherebbe a saltare sia i Mondiali in Qatar al via il prossimo 27 settembre che le Olimpiadi di Tokyo 2020. Si tratterebbe di una notizia clamorosa, considerando che lo sprinter statunitense è l’attuale campione nazionale sui 100 metri e detiene il primato mondiale stagionale sulla distanza (9″81). Ai Mondiali 2017 ha conquistato l’argento alle spalle di Gatlin, mentre si è preso l’oro mondiale indoor sui 60 metri.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29505 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery