Roma, 8 ago. (AdnKronos) – La distribuzione di polizze assicurative tramite ‘www.polizzasicura.net’ e ‘www.flashassicurazioni.it’ sono irregolari. Lo rende noto l’Ivass in un comunicato sottolineando che le polizze ricevute dai clienti “sono false e i relativi veicoli non sono assicurati. I fatti sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria”.
Nel sito www.polizzasicura.net sono indicati i dati identificativi di un broker, regolarmente iscritto al Registro Unico degli Intermediari – RUI, tenuto dall’Ivass, ma del tutto estraneo alle attività svolte tramite i siti in questione. L’Ivass raccomanda di adottare le opportune cautele nella valutazione di offerte assicurative via internet o telefono (anche via WhatsApp), soprattutto se di durata temporanea.
In particolare, l’Ivass consiglia ai consumatori di controllare, prima del pagamento del premio, che i preventivi e i contratti siano riferibili a imprese e intermediari regolarmente autorizzati e di consultare sul sito www.ivass.it.