AFP/LaPresse

Damian Steiner, arbitro della finale di Wimbledon fra Djokovic e Federer, ha rivelato un curioso aneddoto legato al campione serbo: Nole ha chiesto un chiarimento su una regola particolare

La finale di Wimbledon 2019 è stata, probabilmente, il match più bello dell’anno. Una vera e propria battaglia, combattuta sul centrale del torneo più famoso al mondo, durata quasi 5 ore (la finale più lunga della storia del torneo), nelle quali Novak Djokovic e Roger Federer si sono sfidati colpo su colpo, game dopo game, fino ad arrivare al deciso tie-break. L’arbitro della sfida, l’argentino Damian Steiner, ai microfoni di ESPN Argentina, si è espresso così sulla finale: “è stato qualcosa di veramente storico. Mi è piaciuto tanto arbitrare il match e ho vissuto delle emozioni incredibili. Era un’opportunità che aspettavo da tempo, queste partite sono uniche.

Il direttore di gara ha poi svelato un particolare aneddoto su una richiesta di Novak Djokovic che, ad un certo punto della partita, gli ha chiesto quando sarebbero andati al tie-break nel quinto set: “i dubbi possono sorgere anche ai migliori tennisti del mondo durante una finale del Grande Slam. I giocatori sono concentrati sul campo e possono dimenticare questi dettagli. Ci sono molti giocatori che non conoscono alcune regole di base del nostro regolamento”.