Verona, 26 lug. (AdnKronos) – è stata notificata oggi la sentenza della Corte d’Appello di Venezia, Terza sezione civile, sul caso del piccolo Marco. Il verdetto del collegio, presieduto dal giudice Fabio Laurenzi, dichiara che non sussiste lo stato di abbandono per il bambino e che, pertanto, va revocato il suo stato di adottabilità. La sentenza stabilisce che Marco può tornare a vivere con la famiglia affidataria, dove già ritornava nei fine settimana, e quindi lunedì non rientrerà in comunità. Parallelamente sancisce anche che il bambino può riprendere i rapporti, che erano stati interrotti, con la nonna materna.
Il bimbo di tre anni il giorno di Santa Lucia 2018 è stato tolto dalla famiglia affidataria e accolto in una comunità in attesa di adozione. Il caso è stato sollevato dal consigliere regionale veronese Stefano Valdegamberi, ma ormai tutta l’amministrazione veronese e anche il ministro della famiglia Lorenzo Fontana hanno seguito questa vicenda per trovare la soluzione migliore per il bambino.