(AdnKronos) – A chi gli domanda se la Lega abbia rinunciato a indicare il commissario Ue, “perché? Chi lo ha detto? – risponde Salvini – Macron permettendo, fino a prova contraria all’Italia spetta un commissario che difenda gli interessi dell’Italia in Europa. Almeno questo non ce lo possono togliere”. Sarà un leghista? “Sarà una persona valida. Punto. Poi chi sarà lo vedremo. Sicuramente l’Ue non è partita con il piede giusto”.