Tragedia nel mondo della boxe: muore a 28 anni il pugile russo Maxim Dadashev

Il mondo della boxe piange la scomparsa di Maxim Dadashev: il pugile russo, 28enne, si è spento oggi a causa delle ferite rimediate nel suo ultimo incontro, di venerdì scorso, contro Subriel Matias, per i superleggeri Ibf nel Maryland. E’ stato l’allenatore di Dadashev a chiedere di interrompere il match, all’undicesima ripresa: il pugile russo è stato ricoverato per un’emorragia cerebrale per la quale è stato immediatamente operato, ma non ce l’ha fatta.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE