Tour de France – Fabio Aru sincero a La Planches des Belles Filles: “non ho manco chiesto il distacco”

Fabio Ferrari/LaPresse

Fabio Aru non si abbatte dopo il distacco di ieri dai migliori nella sesta tappa del Tour de France: le parole del sardo dell’UAE Emirates

La sesta tappa del Tour de France ha regalato emozioni incredibili per gli appassionati italiani di ciclismo: il secondo posto di Giulio Ciccone a La Planche des Belles Filles ha regalato al corridore della Trek la maglia gialla. Il giovane ciclista italiano è infatti il nuovo leader della classifica generale della Grande Boucle.

Gian Mattia D’Alberto/LaPresse

Giornata difficile invece per Fabio Aru, che riesce comunque ad essere positivo. Il sardo della Uae-Emirates è arrivato a 1’02” da Geraint Thomas, staccandosi dai migliori a circa 2 km dal traguardo. “Come mi valuto? Sinceramente non ho chiesto neanche il distacco. Si sa che la condizione non può essere quella di 2 anni, quando vinsi. Nel finale ho faticato, il ritmo era alto, non era il mio“, ha affermato alla ‘rosea’ Aru, reduce da un importante intervento.

Non poteva mancare poi un commento per il traguardo raggiunto dal connazionale Ciccone: “sono molto contento per lui, se lo merita, è una ottima notizia per l’Italia“, ha concluso.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35814 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery