Partenza e arrivo a Nimes nella 16ª Tappa del Tour de France: ecco percorso, altimetria e favoriti della frazione odierna della Grande Boucle

Dopo il giorno di riposo, utile a ricaricare le pile, i ciclisti tornano sulle strade del Tour de France con la 16ª Tappa. La terza e ultima settimana della Grande Boucle si apre con una frazione non particolarmente impegnativa, in modo tale da preparare i ciclisti al grande sforzo degli ultimi, decisivi, giorni. La tappa, nonostante qualche piccola salita, non presenta grandi difficoltà altimetriche e rappresenta l’ideale per gli specialisti delle volate. Una fuga da lontano potrebbe fare la differenza, ma le squadre dei velocisti lavoreranno per consegnare un finale a tutto gas che favorisca le proprie ruote veloci. Se la sedicesima tappa dovesse terminar ein volata dunque, gli occhi di tutti sono puntati su Peter Sagan, Caleb Ewan e Dylan Groenewegen, il terzetto favorito. Attenzione anche ad Elia Viviani, sempre presente negli arrivi in velocità, ma che potrebbe pagare la stanchezza per il lavoro degli ultimi giorni a supporto di Alaphilippe. In casa Italia Sonny Colbrelli e Matteo Trentin sono gli outsider da tenere d’occhio.