Credits: Instagram @javi_moreno_9

Javi Moreno ufficializza le sue dimissioni da allenatore delle giovanili del Cordoba: l’ex Milan denuncia le pessime condizioni igienico-sanitarie nelle quali versa il centro sportivo del club

Il nome Javi Moreno forse porterà alla mente qualche ricordo, non di certo positivo, ai tifosi del Milan che lo hanno visto giocare 16 partite (con 2 gol segnati) nella stagione 2001-2002. Adesso l’ex attaccante spagnolo fa l’allenatore, nonostante sia da poco senza squadra. Javi Moreno si è infatti dimesso da allenatore delle giovanili del Cordoba, a causa delle pessime condizioni igienico-sanitarie nelle quali versava il centro sportivo del club: “non continuerò la mia avventura qui, ho detto che le affermazioni del presidente Jesús León non erano corrette e non gli piace essere contraddetto. Chi dice la verità oggi non è ben visto, ma devo svelare alcune cose che non mi sono piaciute perché un club come il Cordoba non se lo merita. Il centro sportivo è pieno di topi, insetti, pulci e zecche. Un giorno ho dovuto riempire 15 bottiglie d’acqua da bere per i miei giocatori. Finché ci sarà questo presidente non tornerò, ma se un altro vorrà puntare su di me tornerò volentieri dal momento che amo questa città. Vorrei comunque dire a tutti di venire a Cordoba”.