Roma, 24 lug. (AdnKronos) – Era il simbolo del Movimento no Tav sugli scranni del Parlamento. L’ex senatore grillino Marco Scibona -una legislatura intera con la cravatta ‘no Tav’ al collo- picchia duro i 5 Stelle dopo l’apertura di Giuseppe Conte sulla Torino-Lione, e la richiesta del Movimento di passare dal voto parlamentare. “No, non parlo – dice all’Adnkronos – sono troppo incazzato e deluso, ho perso le parole. Questi qui, devono solo andare a casa e chiedere scusa”.