Napoli, 19 lug. – (AdnKronos) – ‘Oggi chiudiamo un bellissimo anno accademico. Ci sono in esposizione 41 progetti che hanno riguardato la trasformazione digitale applicata a tutti i segmenti, salute, energia, turismo, finanza, pubblica amministrazione”. Lo ha sottolineato Antonio Pescapè, direttore della Digita Academy, a margine dell’ultima giornata del secondo anno accademico della Digita, Digital Transformation & Industry Innovation Academy, un esempio virtuoso di collaborazione e sinergia tra università e aziende, sul territorio napoletano e campano.
‘Oggi ‘ ha continuato Pescapè ‘ chiudiamo l’anno, ma per i ragazzi è l’inizio di una nuova vita, della carriera professionale. L’86% degli studenti, da lunedì mattina, avrà già un lavoro. Un lavoro importante. Molti resteranno sul nostro territorio, altri andranno in altre regioni. Abbiamo qualificato i ragazzi con delle competenze molto importanti”.
‘La Federico II si è impegnata tantissimo sul territorio. Il progetto di San Giovanni a Teduccio ‘ ha concluso il direttore della Digita ‘ è una dimostrazione concreta di tale impegno sul territorio. Quello che abbiamo fatto in pochissimi anni dimostra che le cose quando hanno visione e capacità di implementazione si possono fare”.