Milano, 24 lug. (AdnKronos) – “Finalmente il Cipe dopo cinque anni di inutile attesa ha dato il semaforo verde per la seconda tratta della Pedemontana lombarda, ferma dal 2014 a Seveso: grazie alla Lega al Governo è arrivato lo sblocco di 1,6 miliardi e l’opera può ripartire”. A dirlo è Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda, commentando la delibera, del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, che ha sbloccato, per quanto riguarda le infrastrutture, circa 36 miliardi di investimenti.
Per la Pedemontana, il Cipe ha approvato la modifica del proprio parere sul secondo Atto Aggiuntivo tra Cal e Autostrada Pedemontana Lombarda, espresso con una precedente delibera del 2014″, sbloccando, nei fatti, l’opera.
“Ricordiamo che nel 2016 il ministro dei Trasporti, Delrio, su precisa interrogazione della Lega a riguardo rispose che il loro Governo non aveva soldi da spendere per quest’opera. Finalmente si riparte, dopo avere sprecato cinque anni per colpa di Renzi, Gentiloni e del Pd”, osserva ancora Grimoldi.