Palermo, 22 lug. (AdnKronos) – “Dall’intervista di Franceschini sull’ipotesi di accordo con il M5S si capisce chiaramente il motivo per cui sono stato cacciato. Nessuna delle contestazioni ha una base. E’ chiaramente una scelta politica. L’intervista di Franceschini di oggi lo dimostra e anche le parole di Lupo qui in Sicilia. Io gli avevo detto un bel ‘vaffa’, come usato da Grillo. Avevano bisogno di togliersi di mezzo Faraone per fare un accordo con il M5S. Solo questo. Tutto il resto sono tutte fesserie”. Lo ha detto Davide Faraone durante una conferenza stampa. a Palermo, convocata dopo la decisione della commissione di garanzia di annullare la sua elezione a segretario del Pd Sicilia.
“Credo che il Pd non possa fare ciò che ha proposto Franceschini – ha aggiunto – ovvero un accordo con una forza politica che fino ad ora, riferendosi al caso Bibbiano, continua a dire che il Pd toglie i bambini alle famiglie, usando l’elettroshock, per poi venderseli. Le parole di Franceschini mi spaventano”.