Palermo, 22 lug. (AdnKronos) – “Ho consegnato la mia tessera del Pd al segretario Nicola Zingaretti”. Lo ha detto Davide Faraone durante una conferenza stampa, a Palermo, convocata dopo l’annullamento da parte della commissione nazionale di garanzia dei dem della sua elezione a segretario del Pd Sicilia.
“Ho presa la tessera del Pd 27 anni fa e da allora l’ho sempre rinnovata – ha raccontato – L’ho consegnata il 19 luglio, giorno del mio compleanno e anniversario della strage di via D’Amelio. Non sono riuscito a digerire il fatto che negli stessi minuti in cui, a Palermo, si commemorava Borsellino, a Roma la commissione di garanzia dei dem si riuniva per trattare il commissariamento del Pd siciliano e la defenestrazione del suo segretario. Un’assoluta mancanza di sensibilità che mi spaventa”.
Sul suo futuro all’interno del Partito democratico, Faraone ha aggiunto: “Intanto sono nel gruppo del Pd al Senato dove la stragrande maggioranza dei parlamentari la pensa come me. Fin quando avrò questo riparo starò lì, e anche volentieri, se dovessero cambiare le condizioni politiche lo vedremo più avanti”.