Nuoto, Simona Quadarella mette nel mirino Katie Ledecky: “ho scoperto che non è imbattibile”

Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Di rientro dalla Corea del Sud dopo i Mondiali di Gwangju, Simona Quadarella ha lanciato la sfida a Katie Ledecky

Un oro nei 1500 sl e un argento negli 800 sl, si è chiuso con due preziose medaglie il Mondiale di Gwangju per Simona Quadarella, autentica protagonista del gruppo azzurro in Corea del Sud.

LaPresse/Reuters

Rientrata oggi a Roma dopo le fatiche asiatiche, la nuotatrice italiana ha tracciato un proprio bilancio della rassegna iridata, lanciando anche un messaggio a Katie Ledecky ai microfoni di Sky Sport: “l’argento nei 1500 sl è importante per come ho affrontato la gara e per come l’ho gestita. Questo secondo posto mi fa sperare bene per i Giochi Olimpici di Tokyo del prossimo anno, perché ho scoperto che la Ledecky non è imbattibile“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29592 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery