Cafaro/LaPresse

Arkadiusz Milik pronto a migliorare quanto fatto la scorsa stagione: il centravanti polacco vuole aiutare il Napoli a ridurre il gap con la Juventus di Sarri, suo ex allenatore, segnando più gol

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, presso l’attuale ritiro del Napoli a Dimaro Folgarida, Arkadiusz Milik ha tracciato il quadro della situazione in casa azzurra: l’obiettivo è quello di ridurre il gap dalla Juventus e per farlo serviranno i suoi gol. L’attaccante polacco ha dichiarato: “la Juve ha fatto sempre grandi stagioni, specialmente all’inizio. Nei primi 6, 7 mesi della passata annata hanno vinto quasi tutte le partite ed era difficile tenere il loro passo. Quest’anno, come sempre, vogliamo vincere, abbiamo un tecnico con grande esperienza e abbiamo tanta voglia di fare bene. Quella conclusa da poco è stata per me una buona stagione ma so di poter migliorare ancora tante cose. Posso giocare meglio, aiutare di più la squadra e fare più gol, che per un attaccante è la cosa più importante. Il mercato? Non posso stare dietro a tutte le voci, io ho un lavoro da fare ogni giorno sul campo. Non posso seguire tutto quello che scrivono i giornali: mi devo concentrare solo su me stesso. Non riesco a pensare a quello che passa per la testa del presidente o dell’allenatore, non mi interessa se vogliono prendere un altro centravanti o no. Maurizio Sarri alla Juve? E’ un grande professionista e dobbiamo rispettare le sue scelte“.