fiammingo
LaPresse/Daniele Badolato

Rossella Fiamingo fermata al primo assalto di giornata: termina prestissimo la corsa al titolo mondiale per la campionessa della spada azzurra

Clamoroso colpo di scena ai Mondiali di scherma in corso a Budapest, nella prima giornata che assegna le medaglie iridate. L’Italia rimane con l’amaro in bocca: nelle gare di spada niente da fare per Rossella Fiamingo! L’azzurra, argento alle Olimpiadi di Rio 2016 e oro mondiale 2014 e 2015 è stata eliminata al primo assalto di giornata dalla cubata  Yamilka Rodriguez Quesada. La catanese ha ceduto 12-11 alla priorità e dunque non potrà proseguire la sua corsa al titolo.

Mi sentivo bene, non era quello che mi aspettavo. Sapevo che era ostica pur non avendola mai affrontata. Come primo assalto dovevo stare attenta, era certamente alla mia portata, lei mi ha sorpreso troppe volte alla mano e mi ha bloccato la preparazione e non sono riuscita, una volta in vantaggio, a prendere il largo come faccio di solito al terzo tempo. Invece, sono state sempre li’ ad una stoccata ed alla priorità ha avuto la meglio lei“, ha affermato l’azzurra dopo l’eliminazione.

E’ sempre stato l’obiettivo principale. Volevo prendermi una soddisfazione a livello personale pero’ la mia testa è sulla gara a squadre, mi serve adesso solo il tempo di smaltire“, ha concluso Rossella Fiamingo.