Lapresse

Il tuffatore britannico centra la seconda medaglia d’oro iridata in carriera, precedendo Lo Bue e Paredes. Quinto Alessandro De Rose

Gary Hunt è il nuovo campione del mondo dei tuffi dalle grandi altezze, il britannico conferma i pronostici della vigilia e si impone con il punteggio totale di 442.20 punti, sfruttando un pazzesco triplo indietro con quattro avvitamenti da 156 punti.

Alessandro De Rose (1)Un tuffo davvero perfetto per il vincitore delle World Series, che bissa il successo ottenuto nel Mondiale del 2015. Secondo posto per Steve Lo Bue, che non riesce a difendere il titolo iridato conquistato due anni fa. L’americano si accontenta del secondo posto con 433.65 punti, punteggio che non basta per evitare la sconfitta. Completa il podio Jonathan Paredes, abile a mettersi al collo un prezioso bronzo. Il ceco Michal Navratil si ferma al quarto posto, davanti ad un super Alessandro De Rose autore di una bellissima prestazione. Il punteggio di 378.90 gli permette di avvicinarsi notevolmente alla quarta posizione, senza però riuscire a bissare il bronzo di due anni fa.