AFP/LaPresse

La nuotatrice azzurra ha commentato l’argento ottenuto negli 800 sl ai Mondiali di Gwangju, sottolineando di aver sentito l’odore dell’oro

Simona Quadarella si prende un’altra medaglia iridata dopo l’oro nei 1500 sl, mettendosi al collo l’argento negli 800 sl alle spalle di Katie Ledecky. Una prestazione perfetta quella dell’azzurra, riuscita a mettere i brividi all’americana per gran parte di gara: “è brutto così perché quando sei lì che stai accarezzando la medaglia che vorresti, ti viene l’acquolina in bocca” le sue parole alla Rai. 

AFP/LaPresse

“Sono comunque contenta perché mi sembra quasi assurdo essere qui e avere tenuto testa a un’atleta del genere che fino a tre anni fa vedevo in televisione, sono contentissima per come è andata. Mi aspettavo l’argento ma ci ho creduto durante la gara, ho provato a fare l’impresa. Ledecky è forte, sono contenta perché esco da un Mondiale fantastico. Non pensavo di fare una cosa del genere e questo secondo posto è bellissimo. Mi è piaciuto come ho gestito la gara, dovevo forse partire un po’ prima per provare a staccarla perché un po’ sapevo che aveva questo finale. L’oro ce l’avevo quasi, ho sentito l’odore…“.