Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

Paltrinieri e Acerenza in finale nei 1500 sl, Benedetta Pilato firma il record italiano dei 50 rana, Pellegrini fuori dai 50 stile libero: i risultati delle batterie della mattina dei Mondiali di Nuoto 2019

Mattinata molto intensa quella del penultimo giorno dei Mondiali di Nuoto 2019. Tanti italiani nelle batterie di qualificazione svoltesi nelle prime ore del giorno in Italia. Facciamo un rapido recap di quanto accaduto.

AFP/LaPresse

Sessione dolce-amara per Federica Pellegrini. La nuotatrice azzurra chiude al quarto posto la batterie dei 50 stile libero femminili (25″08) e resta fuori dalla semifinale per un centesimo. Queste le semifinaliste dei 50 stile libero donne: Sjoestroem, Campbell, Manuel, Blume, Kameneva, Weitzel, Kromowidjojo, Liu, Campbell, Heemskerk, Hopkin, Coleman, Munoz del Campo, Wasick, Jensen, Meynen. La ‘Divina‘ si prende la sua rivincita nella staffetta 4×100 stile mista portando l’Italia in semifinale. Queste le finaliste della 4×100 stile mista: Usa, Australia, Canada, Francia, Italia, Russia, Giappone, Olanda.

sabbioni
Gian Mattia D’Alberto / LaPresse

Amare le batterie dei 50 dorso maschili nelle quali Thomas Ceccon chiude in 25″58 e resta fuori dalla semifinale, mentre Simone Sabbioni ferma il crono sul 25″28 che inizialmente non gli vale l’accesso al turno successivo, nel quale viene inserito solo dopo la rinuncia dell’irlandese Ryan. Questi i semifinalisti: Kolesnikov, Andrew, Stravius, Waddel, Xu, Murphy, Samy, Guido, Glinta, Christou, Sabbioni, Kopelev, Tsmyh, Bohus, Rylov, Laitarovski.

Gian Mattia D’Alberto – LaPresse

Grande prestazione invece per Benedetta Pilato nei 50 rana femminili. La giovane nuotatrice italiana entra in semifinale con il miglior tempo (29″98) che le vale il record italiano. Terzo posto per Martina Carraro che con il crono di 30″38 prenota un posto al turno successivo.

AFP/LaPresse

Altri due pass per la finale arrivano dai 1500 stile libero. Gregorio Paltrinieri vince la sua batteria in 14’45″80, facendo registrare il miglior tempo. Bene anche Acerenza che chiude la sua batteria in 14’52″03 dietro Romanchuk e accede alla finale. Questi i finalisti dei 1500 stile libero: Paltrinieri 8Ita), Wellbrock (Ger), Romanchuk (Ukr), Norgaard (Den), Christensen (Nor), Acerenza (Ita), Aubry (Fra), Frolov (Ukr)