LaPresse/Xinhua

Il nuotatore italiano chiude al quinto posto grazie alla squalifica di Rapsys, l’oro va a Sun Yang che si conferma campione del mondo nei 200 sl

Prima finale di giornata e primo colpo di scena, con i 200 stile libero che regalano subito spettacolo. Sun Yang vince la medaglia d’oro pur essendo arrivato secondo alle spalle del lituano Rapsys, squalificato subito dopo l’arrivo.

Sesto posto in vasca e quinto dunque dopo la decisione dei giudici per Filippo Megli, che migliora il record italiano nuotando in 1:45.67. Medaglia d’argento per il giapponese Matsumoto, mentre completa il podio il bronzo del russo Malyutin.