federica pellegrini
Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Federica Pellegrini non smette mai di stupire: dopo l’oro nei 200 sl libero femminili la sorprendente affermazione

Emozioni incredibili con Federica Pellegrini oggi a Gwangju: la Divina ha dimostrato di essere davvero infinita, confermandosi campionessa del mondo nei 200 stile libero. Dopo il successo di due anni fa a Budapest, l’azzurra ha conquistato anche oggi l’oro nella sua gara, con un finale di gara infuocato.

AFP/LaPresse

Federica non smette mai di sorprendere, non solo in vasca ma anche con le sue dichiarazioni: “ancora non riesco a rendermi conto, non ci si abitua mai alle vittorie. Questo oro è inaspettato anche se abbiamo lavorato tanto. Abbiamo fatto quella scommessa della velocità per un anno e l’abbiamo vinta: sono contenta per tutto il mio staff e per la mia famiglia“, ha affermato ai microfoni Rai.

Un nome a questa medaglia? Amore“, ha aggiunto con un sorriso speciale prima di scappare via per prepararsi per la staffetta.

Ultimo mondiale? Sì, il prossimo sarà il mio ultimo anno con l’Olimpiade e non potevo chiedere di meglio. Non potevo aspettarmi quello che è accaduto oggi, sono in estasi. Sono stati anni bellissimi sofferti, emozioni forti, che vivrò in alti modi. Non so quale sia la ricetta magica, a me piace lavorare ed è normale percorrere questa strada. Il nome della medaglia? Amore in generale, per la mia famiglia e per questo sport. Amore in generale“, ha continuato.

AFP/LaPresse

Tanti mi dicono che smettendo mancherà l’adrenalina della vasca, ma sicuramente non mi mancherà la sofferenza e la tensione, la voglia di non deludere, tutte queste piccole paure. Per me è sempre stato così e sarà così anche l’anno prossimo“, ha concluso prima di specificare che dovrà ancora decidere il programma dei prossimi giorni ai Mondiali. L’azzurra deve scegliere se disputare i 100 sl o se concentrarsi sulle staffette.