Alberto Gandolfo/LaPresse

Marco Belinelli in fiducia in vista dei Mondiali di Basket 2019: la guardia dell’Italia sogna una sfida contro gli Stati Uniti e il suo coach agli Spurs Gregg Popovich

I Mondiali di Basket 2019 si avvicinano e nonostante le tante defezioni, gli Stati Uniti sono sempre la squadra da battere. Non avranno LeBron James, Anthony Davis, Kevin Durant o James Harden, ma le ‘riserve’ del Team USA restano pur sempre validi elementi in grado di mettere paura a tutti.

Ma non a Marco Belinelli che l’NBA la conosce benissimo e sogna di sfidare proprio i campioni a stelle e strisce. Intervistato ai microfoni di Sky Sport, il ‘Beli’ si è espresso così in ottica Mondiale: “ci sono tantissime squadre forti, in primis gli USA e nel nostro girone la Serbia. Sicuramente sarà un bellissimo Mondiale da vedere. Sfida contro coach Popovich e gli USA? Sarebbe un sogno. Nel giocare contro gli USA c’è sempre qualche motivazione in più, così come giocare contro Pop che è il mio coach agli Spurs. Tutti sanno che abbiamo sempre provato a vincere qualcosa e portare l’Italia al podio, anche perchè abbiamo un tifo importante, quest’anno proveremo a fare qualcosa di positivo. Il tempo passa. È da tanto tempo che siamo in Nazionale, è bellissimo indossare la maglia del proprio Paese, per i ragazzini che magari un giorno vogliono diventare come noi. Da oggi chercheremo di farci trovare pronti e arrivare al meglio a questo Mondiale“.