Milano-Cortina, l’ammissione di Malagò: “una vittoria che parte da lontano. Il dossier? E’ chiuso”

AFP/LaPresse

Il presidente del CONI è tornato al parlare dell’assegnazione a Milano-Cortina delle Olimpiadi Invernali 2026, confermando come il dossier sia chiuso

Giovanni Malagò continua a godersi il successo di Milano-Cortina 2026, il presidente del CONI è tornato al lavoro dopo la sbornia post assegnazione senza però smettere di sorridere.

Foto Fabrizio Corradetti/LaPresse

Si tratta di un successo davvero esaltante per lo sport italiano, che torna ad ospitare una Olimpiade dopo Torino 2006. Intervenuto ai microfoni di Radio Anch’Io Sport su Radio1, Malagò ha sottolineato: “non c’è un modo di come abbiamo conquistato i voti, ci sono state molte situazioni diverse, basate su rapporti personali. Sicuramente non si è improvvisato niente, è un discorso che parte molto da lontano, dalla tornata precedente con la candidatura di Roma quando già almeno il 70% dei membri del CIO erano stati contattati, anche se poi le regole sono cambiate. Poi essendo entrato io in questa famiglia, sono entrato più in confidenza, ma non c’è mai nessuna certezza perchè si vota a scrutinio segreto. La storia è piena di grandi favorite poi sconfitte nel segreto dell’urna penso a Madrid o Parigi in passato, la stessa Chicago nonostante l’appoggio di Obama. Per un anno e mezzo il CIO non voleva credere al budget della nostra candidatura, irrisorio rispetto al passato. Ma in virtù della famosa ‘Agenda-2020’ che ha cambiato tutto, abbiamo potuto allargare il territorio e non dover fare delle opere nello stresso posto. Per questo abbiamo puntato su una candidatura, vincente, innovativa e coraggiosa, che poteva essere anche bocciata, con il 93% degli impianti che già esistono e non sono di serie B ma di altissimo livello dove ad esempio si fanno già i campionati del Mondo. Il dossier è chiuso. E’ vero che in passato ci sono stati casi eccezionali in cui il dossier è stato rivisitato, con modifiche di programma, penso per esempio al Giappone. Su questo non posso aggiungere altro. Nella vita tutto può succedere, ma al momento non è previsto”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35814 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery