Milano, 22 lug. (AdnKronos) – Un bengalese è stato arrestato dalla polizia di Milano per estorsione nei confronti di almeno cinque suoi connazionali, venditori ambulanti in piazza Duca d’Aosta, davanti alla stazione Centrale di Milano. Chiedeva dieci euro al giorno a ciascuno, con minacce di morte e violenza. Chi si rifiutava, veniva aggredito e minacciato ancora di più dal 31enne, che gestiva e controllava la piazza,
Le vittime, esasperate dai comportamenti estorsivi, hanno presentato denunce al commissariato Garibaldi-Venezia. Gli agenti del commissariato sono riusciti ad identificare l’autore e richiedere una misura cautelare urgente eseguita giovedì scorso.