LaPresse/Spada

Patrick Cutrone è pronto a lasciare il Milan: l’attaccante rossonero ringrazia i tifosi ma non manca di sottolineare la sua grande delusione per la cessione

La scorsa stagione del Milan non è certamente andata secondo i piani. I rossoneri hanno mancato l’accesso alla Champions League, grande obiettivo della stagione, rinunciando poi a giocare anche l’Europa League. Sul banco degli imputati è finito Gattuso, dimessosi dal ruolo di allenatore, ed anche diversi giocatori che hannor eso al di sotto delle aspettative. Fra di essi non c’era sicuramente Patrick Cutrone, sembra pronto a lottare per la squadra, autore di una manciata di gol importanti e soprattutto spesso e volentieri decisivo, tanto con le reti, quanto con il suo atteggiamento battagliero.

Eppure quella passata è stata l’ultima stagione di Cutrone al Milan. Strano ma vero, i rossoneri hanno deciso di liberarsi del giovane attaccante, spedendolo al Wolverhampton in cambio di una plusvalenza importante. Intervistato da “MilanNews.it”, il giovane bomber ha ammesso: “deluso? Beh, avete visto anche voi… Io non ho nulla da dire. Sono pronto e sempre carico. Leggere i messaggi dei tifosi del Milan mi ha fatto effetto, vuol dire che ho lasciato qualcosa di positivo. Auguro il meglio ai tifosi rossoneri e ai miei compagni di squadra. Voglio bene ai tifosi rossoneri. L’addio al Milan? Fa effetto anche a me ma la vita è così: vanno prese delle decisioni. Cercherò di fare del mio meglio. Adesso penso solo ad integrarmi e a far bene lì“.